I tuoi acquisti: Spese di spedizione: € 5.50 | Consegna 24/48 ore | Pacchi anonimi .

74 utenti online, 135 tipi di preservativi, 2726 pagine informative sul preservativo

Cerca

Rottura del frenulo corto: cosa fare?

Il frenulo è il lembo di pelle che collega il prepuzio al glande sul lato inferiore del pene. La sua lunghezza, il suo spessore e la sua elasticità variano da persona a persona quindi non tutti gli uomini incorrono nella rottura del frenulo.

Gli uomini maggiormente a rischio di rottura del frenulo sono quelli che hanno il frenulo corto e sottile. Si parla di frenulo corto quando l'attaccatura tra prepuzio e glande è tale da dare la sensazione che il glande sia tirato verso il basso quando il pene è in erezione.

 

Cosa fare quando il frenulo si rompe?

 

A seguito di un rapporto sessuale piuttosto energico, il frenulo può rompersi provocando dolore e sanguinamento. Se dovesse accadere è opportuno tamponare la ferita per qualche minuto. Questa operazione è sufficiente nella stragrande maggioranza dei casi mentre, nel caso in cui la lacerazione dovesse essere più estesa, sarà necessario recarsi al pronto soccorso. In questo caso con un piccolo intervento ambulatoriale potrà essere corretto il frenulo definitivamente e medicato in anestesia locale. Circa 20 giorni o poco più di astinenza da sesso potranno risolvere per sempre qualsiasi tipo di preoccupazione che riguardi il frenulo.

Nei casi in cui il frenulo si laceri ma si riesca a tamponare la fuoriuscita di sangue, basterà aspettare una decina di giorni, avendo cura di disinfettare adeguatamente la ferita, per la cicatrizzazione completa.

Va detto però che è probabile che il frenulo, o ciò che resta del frenulo, vada incontro ad una nuova lacerazione in un rapporto successivo. Si può allora pensare di lasciare che la rottura avvenga in modo naturale durante un altro rapporto (ma potrebbe essere una soluzione dolorosa) oppure si può ricorrere alla frenuloplastica, ovvero una piccola operazione in anestesia locale della durata di 20 minuti che risolve definitivamente il fastidio.

Si tratta di un'operazione piuttosto consigliata dai medici poichè semplice, essenzialmente indolore e risolutiva. Si risolve in 20 minuti di intervento e circa un mese di astinenza sessuale. Qualche altro piccolo accorgimento, come l'uso del preservativo durante le prime volte in cui si riprende l'attività sessuale, e si potrà considerare il problema superato per sempre.

 

Frenulo corto e eiaculazione precoce

 

Alcune voci associano l'eiaculazione precoce al fatto di avere il frenulo corto. Possiamo dire invece che non esiste un legame provato tra i due eventi. Anche se è ipotizzabile una iperstimolazione dei recettori del piacere del frenulo quando questo vada in tensione durante l'erezione, l'eiaculazione precoce nasce soprattutto da un modo di pensare al sesso sostanzialmente sbagliato e dalla scarsa conoscenza del proprio corpo.

Stessa cosa si può dire per la circoncisione, la pratica di rimuovere il prepuzio. La circoncisione è una cosa diversa dalla frenuloplastica ma solitamente durante la circoncisione si provvede anche all'incisione del frenulo.