I tuoi acquisti: Spese di spedizione: € 5.50 | Consegna 24/48 ore | Pacchi anonimi

69 utenti online, 135 tipi di preservativi, 2763 pagine informative sul preservativo

Cerca

Idee Natale

Lo scroto e i testicoli

Lo scroto è una sacca di pelle sottile che contiene due compartimenti in cui si trovano i testicoli (chiamati anche ghiandole seminali). Si trova dietro la radice del pene, tra le cosce, nella parte anteriore della regione prineale. La sua funzione primaria è proteggere i testicoli, molto sensibili al dolore e alla temperatura corporea.

I testicoli sono due: uno per il lato destro, uno per il lato sinistro. In condizioni anormali può esisterne solo uno perchè l'altro non si è sviluppato. La mancanza di uno dei testicoli è definita monorchidia e rappresenta un'anomalia molto rara. In casi ancora più rari mancano entrambi i testicoli, anomalia che prende il nome di anorchidia.

Dimensioni

Dall'infanzia all'adolescenza il testicolo presenta dimensioni molto ridotte. In questo lasso di tempo è un'organo privo di ogni funzione riproduttiva. Il testicolo aumenterà le sue dimensioni durante l'età della pubertà (quando si aggiungerà anche la secrezione dello sperma), arrivando in qualche anno allo stato di perfetto sviluppo. A questo punto il testicolo misurerà, in media, 40-45 mm in senso antero-posteriore, 5 mm in larghezza e 80 mm in altezza. Il testicolo mantiene queste dimensioni fino a un'età molto avanzata e a volte per tutta la vita. Tuttavia, nella maggior parte dei soggetti, esso si atrofizza via via che vanno attenuandosi le funzioni genitali e può perdere fino a un quinto o addirittura fino a un quarto del suo volume.

I due testicoli hanno abitualmente uguali dimensioni. In caso contrario la differenza è sempre minima e generalmente in favore di quello sinistro, che può essere un po' più pesante, più grande e pendere quindi un po' più in basso del destro. La ragione di questo fenomeno non è conosciuta, ma potrebbe consistere nella necessità di impedire ai testicoli di urtare l'uno contro l'altro in maniera dolorosa e forse pericolosa quando l'uomo cammina.

Il compito dei testicoli è:

  1. la produzione degli spermatozoi dal momento della pubertà sino alla morte
  2. la produzione degli ormoni sessuali maschili, tra i quali il testosterone

Produzione di spermatozoi

Per produrre gli spermatozoi i testicoli devono avere una temperatura più "fresca": almeno due gradi in meno, rispetto alla temperatura corporea che è di 37° C. Per questo motivo, in certe condizioni (soprattutto al freddo), le fibre muscolari dello scroto causano la contrazione o il raggrinzimento dell'intera sacca. In tal modo i testicoli si avvicinano di più al resto del corpo e restano caldi. In altre condizioni, come al caldo e in pieno rilassamento, lo scroto diventa del tutto rilassato e molle, con la superficie liscia. I testicoli allora pendono lontano dal corpo per rimanere più freschi.
Se i testicoli sono tenuti alla temperatura corporea o anche più alta per un periodo prolungato, può derivarne sterilità o infertilità. Lo scroto registra continuamente i dati ambientali e risponde automaticamente nella maniera migliore per una sana produzione di spermatozoi.

Gli spermatozoi vengono prodotti da ogni testicolo in speciali strutture chiamate tubuli seminiferi. Questi piccoli condotti si trovano al centro di ogni testicolo e sono collegati da una serie di altri canali, che convogliano lo sperma verso altri importanti organi. Non a caso sulla parte antero-posteriore di ogni testicolo si trova un piccolo rilievo. Si tratta dell'epididimo, un tubo strettamente avvolto, che aderisce alla superficie di ogni testicolo e funziona come una camera di maturazione ed immagazzinamento degli spermatozoi appena fuoriusciti dai tubuli seminiferi. Gli spermatozoi restano negli epididimi fino a che non vengono distrutti e assorbiti dal tessuto circostante o fino a che non vengono espulsi con l'eiaculazione.

Durante l'eccitamento sessuale le dimensioni dei testicoli aumentano perchè il sangue ne riempie i vasi sanguigni. A eiaculazione avvenuta, essi tornano alle loro normali dimensioni. Subito prima dell'eiaculazione i testicoli si avvicinano al corpo e in seguito tornano alla loro posizione abituale.

Produzione degli ormoni

La produzione degli ormoni da parte dei testicoli si verifica fin dalla nascita, ma aumenta vistosamente durante la pubertà e si mantiene ad alto livello per tutta l'età adulta, fino a manifestare una diminuzione durante gli ultimi anni di vita.

In ogni testicolo, vicino ai tubuli seminiferi, sono presenti numerose cellule, chiamate cellule interstiziali o cellule di Leydig. Esse sono responsabili della produzione dell'ormone sessuale maschile (testosterone), che viene secreto direttamente nei vasi sanguigni circostanti. Al momento della pubertà la maggior parte dei cambiamenti fisici è prodotta dall'elevata quantità di testosterone che scorre nel corpo.

Piacere sessuale

Sia lo scroto che i testicoli possono essere fonte di piacere sessuale. Molti uomini godono per lo stimolo delicato dei testicoli, che possono essere tirati, leccati, o semplicemente massaggiati.

Ankara escort İzmit escort Gaziantep escort Kuşadası escort İstanbul escort ankara escort Escort bayan İstanbul escort