I tuoi acquisti: Spese di spedizione: € 5.50 | Consegna 24/48 ore | Pacchi anonimi

Cerca

40 Utenti Online

Regolamento Registrati Ciao Ospite. Registrati per accedere a tutti i servizi

FORUM » Sessualit√† »

Ho provato un orgasmo anale!!!!(143 articoli)

  • Avviato il 25/Set/2009 14:32:14 da Mark
  • Ultima risposta di tromba1980@hotmail.com
Autore
Messaggio
  1. nexxass

    ciao a tutti! e complimenti per il "posto" davvero sereno dove poter parlare di certi argomenti senza farsi troppi problemi! anche io sono un vero amante del sesso anale, ed ho iniziato a giocare con il mio di dietro, sin da adolescente. ho sempre avuto ottimo rapporto con le ragazze..donne. sono sempre stato amante del sesso, ma proprio per questo ho sempre cercato di cercare cose nuove e di conseguenza di esplorare in contuinuazione. proprio in questi giorni mi sono penetrato con un dildo di circa 5cm.....francamente pensavo fosse impossibile, invece con pazienza..piano piano alla fine entra tranquillamente e la sensazione è fantastica.....purtroppo con dildo vibranti e con oggetti appositi per la prostata, a volte mi è sembrato di essere vicino al "venire" senza toccarmi davanti....ma alla fine mai riuscito...continuerò cmq a provare :)

    dai continuiamo questa discussione che ne escono delle belle!!

    un saluto a tutti!!

    Pubblicato il 9/Set/2010 13:51:51 # Quota
  2. Anonimo

    Ciao, discussione interessante. Volevo chiedere a Mark, bssim89, ed eventuamente altri che hanno provato questo tipo di orgasmo, se avviene quando il pene é in erezione oppure anche quando non lo é. Lo chiedo perché da un po' di tempo ho rapporti sessuali con le trans (lo confesso, per lo più ... mercenari) e ultimamente con una che, probabilmente a causa degli ormoni, non ha più erezioni. Io svolgo sempre il ruolo attivo. Vorrei capire meglio che tipo di piacere possono provare. Grazie per le informazioni

    Pubblicato il 11/Set/2010 23:30:39 # Quota
  3. quasianonimo

    nexxass Ha Detto: ciao a tutti! e complimenti per il "posto" davvero sereno dove poter parlare di certi argomenti senza farsi troppi problemi! anche io sono un vero amante del sesso anale, ed ho iniziato a giocare con il mio di dietro, sin da adolescente. ho sempre avuto ottimo rapporto con le ragazze..donne. sono sempre stato amante del sesso, ma proprio per questo ho sempre cercato di cercare cose nuove e di conseguenza di esplorare in contuinuazione. proprio in questi giorni mi sono penetrato con un dildo di circa 5cm.....francamente pensavo fosse impossibile, invece con pazienza..piano piano alla fine entra tranquillamente e la sensazione è fantastica.....purtroppo con dildo vibranti e con oggetti appositi per la prostata, a volte mi è sembrato di essere vicino al "venire" senza toccarmi davanti....ma alla fine mai riuscito...continuerò cmq a provare :) dai continuiamo questa discussione che ne escono delle belle!! un saluto a tutti!!

    ..proprio come me...

    Pubblicato il 13/Set/2010 17:53:08 # Quota
  4. SPASMO

    sono etero convinto ma con la mia amica del cuore ci piace giocare con i giocattolini che lei si compra.
    Il piacere anale per un uomo penso sia da provare, ovvio bisogna liberarsi la mente da pregiudizi.
    La prima volta che l'ho provato è stato per via di un ditino infilato con molta capacità da una ragazzotta che diceva "così si intosta di più" ed è vero grazie alla sua capacità di gestire il ditino fino ad arrivare alla prostata il mio pene si ingrossava molto e lei godeva. Con la mia partener attuale ci divertiamo a trapanarci a vicenda con un doppio fallo, culo a culo, ma l'orgasmo anale non l'ho mai provato 

    Pubblicato il 15/Set/2010 19:37:41 # Quota
  5. delfino47

    mi penetro con cuneo anale e alle volte con dildo ,mi e capitato di farmi penetrare da uno ed e successo il patatrac con relativo sporco di cacca che tipo di clistere mi consigliate non lo mai fatto  

    Pubblicato il 24/Set/2010 5:40:14 # Quota
  6. nexxass

    beh puoi riempire una peretta con acqua tiepida e fai un po di scariche . poi una controllatina con un dito per accertarti che sia tutto ok. di solito basta..... anchio da passivo ho avuto un "piccolo incidente".....è antipatico...

    Pubblicato il 24/Set/2010 12:07:32 # Quota
  7. Attilio112

    Ciao a tutti io volevo solo dirvi che ieri sera ho provato a godere con un bel dildo proprio li'..................E' fantastica la sensazione che si prova ...................................................

    Pubblicato il 27/Set/2010 10:20:09 # Quota
  8. xpress

    anche io sono "appassionato" del piacere anale. ho iniziato da piccolo con oggetti e continuato con dildo...sempre più importanti in termini di misure. anche a me non piacciono gli uomini in se ..non mi ritengo gay (vivo con una donna con cui sono decisamente soddisfatto e qualche volta giochiamo con soddisfazione con i dildo anche indossabili). io anche "vengo" e godo alla grande con il culetto riempito. Devo dire che la prima volta mi capitò con una trans. Erano le prime volte che ne prendevo uno vero. Ben lubrificato e con i giusti colpi dopo un po una sensazione di calore mi ha pervaso....sempre più e piu spingeva dentro piu mi piaceva...sono venuto abbondantemente senza toccarmi. Da allora non so rinunciarvi anche se non mi capita sempre. Credo dipenda sia dallo stato di eccitazione psicologica che dalle capacità di chi ti penetra. in ogni caso ....con un dildo dietro provo un'orgasmo..molto + forte rispetto ad uno diciamo normale. 
     

    Pubblicato il 9/Ott/2010 9:29:42 # Quota
  9. Onan

    Ognuno ha le proprie zone erogene e fa bene a godere stimolandole. Il negativo appare quando uno si fissa proprio su un punto (feticismo) perdendo di vista la "globalità del sesso", oppure al contrario è troppo inibito.

    Io non amo il sesso anale, mi piace quello orale, mi piace sentire il "sapore" del mio partner... però gusti sono gusti, e io sono fatto così.

    Pubblicato il 9/Ott/2010 16:02:34 # Quota
  10. quasianonimo

    volevo solo dire a tutti di non spendere patrimoni per acquistare dildo dai prezzi astronomici solo perchè di generose dimensioni. ho scoperto un silicone speciale dal ferramenta che non acetico nè acrilico (non ricordo il nome) costa 7 euro e se riempite una bottiglia di plastica modellata preventivamente a piacere sul fuoco del gas della cucina vi viene fuori un dildo personalizzato e fantastico. mi sto disfando il dedrè in questo periodo perchè è una cosa super. chi sa mi capisce.

    Pubblicato il 13/Ott/2010 16:57:16 # Quota
  11. Onan

    Non so, perchè non amo la penetrazione anale, né passiva né attiva. Comunque andare in un sexy shop e prenderne uno non penso costi un patrimonio... circa 20/30 euro al massimo per una cosa media...

    Pubblicato il 13/Ott/2010 18:13:16 # Quota
  12. Toto

    Quasi anonimo spiega meglio .. e' interessante .. se riesci a dire marca e tipo esatto e poi come fai a modellare le bottiglie ???

    Il bricolage mi e' sempre piaciuto eheheh

    Pubblicato il 15/Ott/2010 10:27:35 # Quota
  13. Onan

    se riempite una bottiglia di plastica modellata preventivamente a piacere sul fuoco del gas della cucina vi viene fuori un dildo personalizzato e fantastico. mi sto disfando il dedrè in questo periodo perchè è una cosa super. chi sa mi capisce.

    Non so e quindi immagino, ma ugualmente la trovo una cosa pazzesca. Io piuttosto userei un flacone di shampoo. Poi penso che già faccia parte del piacere il fabbricarsi un dildo casareccio, quindi capisco l'eccitazione... occhio però a non sfondarti il culo.

    Pubblicato il 15/Ott/2010 18:55:48 # Quota
  14. Crasi

    bah. Non penso che non farsi penetrare dipenda solo dalla cultura... è questione di gusti, soprattutto. ci sono uomini che non amano praticare cunnilingus, donne che rifiutano di praticare fellatio... e uomini che non lo prendono in culo, nemmeno con un dito. Non mi sembra un retaggio culturale da eliminare, ognuno di noi deve cercare la prorpia felicità: non mi sento precluso all'ebbrezza dell'orgasmo anale, non mi interessa, è più semplice... sicuramente la stimolazione della prostata via ano è notoriamente causa di godimento, sta bene. Ma qua si è andati oltre, mi pare che si parli addirittura di invidia dell'orgasmo femminile... ma chi lo invidia? Io no. Io non invidio le donne, nè i loro orgasmi prolungati... abbiamo organismi differenti, con bisogni fisici differenti soprattutto sessualmente. Se tu godi a penetrarti con un dildo, per carità buon per te. A me un dildo in culo non farebbe godere, la penetrazione non è per me fonte di godimento, quindi l'ostacolo volendo starebbe prima della prostata... eppure non sono retrograda, nè intollerante, anzi tutto il contrario. Sinceramente, mi sembra sempre di più che gli emarginati stiano diventando gli eterosessuali. "cosa vi perdete", "dovete provare almeno una volta"... No, grazie.

    Pubblicato il 22/Ott/2010 8:40:40 # Quota
  15. inasilentway

    Che bella discussione! Ma dico davvero! :) E' la prima volta che scrivo ed è staro proprio questo thread a spingermi a iscrivermi, mi è piaciuto il tono aperto    con cui se ne parla: è difficile parlare liberamente di queste cose.  
    Ciao a tutti innanzitutto, ho 38 anni e sono bisex, sposato e in questa fase della mia esistenza - diciamo - 80%    etero e il resto "varie ed eventuali" ;) In passato non è stato così: quando ero molto giovane sono stato molto attratto dal sesso gay, forse più che da    quello etero. Poi le cose si sono equilibrate diversamente da sè.  
    Il sesso anale è un bel tabù di quelli grossi, ed è un peccato che sia così. Chi non ne è spaventato sa bene di avere    un modo in più (e che modo!) per godere col proprio corpo.   Io lo pratico più o meno assiduamente da quando ero un ragazzino. Anzi, ricordo che il primo vero orgasmo con    eiaculazione l'ho avuto proprio masturbandomi anche con un dito, avrò forse avuto dodici anni. Da lì in avanti non ho mai smesso di usare anche l'ano come fonte di piacere, e ho imparato a controllarlo in modo    sempre più preciso: lo sfintere anale è un muscolo che ha capacità di dilatazione insospettabili, ed è esclusivamente    una  questione di controllo godere o sentire dolore con la penetrazione.  Volevo intervenire su due questioni, e portare la mia esperienza in materia: 1. dildo fai da te 2. Pulizia  
    1. L'oggetto.
    Gli oggetti che si trovano nei sexy shop possono essere molto efficaci e divertenti, ma costano un botto: ne ho e ne    uso, anche insieme a mia moglie, ma per l'uso personale per la masturbazione anale, specie ai più giovani, consiglio    il seguente metodo: il dildo di cellulosa. Comporta le seguenti materie prime: -un bel po' di ovatta di cellulosa (leggi: "carta igienica" :) ) che è però un materiale a buon mercato, facilmente    reperibile e soprattutto non inquinante dopo l'uso. Ne partirà almeno mezzo rotolo.  -un preservativo   Si tratta di un dildo monouso.   Come si fa?   Ci vuole qualcosa che funga da "anima" all'interno innanzitutto: normalmente si può tenere allo scopo un pezzo di    legno cilindrico, ma qualunque altro oggetto vagamente cilindrico e meno liscio possibile va bene (vedremo dopo    perché non liscio). Quanto lungo e di che diametro? Bella domanda: dipende tutto da cosa vuoi come risultato: se aspiri al modello    "mandingo" o se sei alle prime armi e hai bisogno di impratichirti senza farti del male :) Diciamo che l'anima dovrebbe avere all'incirca 1/2 o poco più del diametro che si cerca come risultato finale. La lunghezza non è molto importante, ma è influente al fine della praticità di uso. Vedremo anche questo dopo. Per    adesso potremmo dire che potrebbe essere di circa 25 cm di lunghezza. Se avete un po' di inventiva l'anima può anche essere qualcosa di leggermente flessibile, il che aiuta in alcune    situazioni, ma non è necessario. Ci vuole un minimo di manualità, ma dopo i primi tentetivi sarà facilissimo e ci vorranno 3-4 minuti ad avere un bel    dildone pronto. Prendere l'anima e bagnatela. usatela come fosse un rullo su cui arrotolare la carta igienica, che lascerete    srotolare a terra, arrotolandola sull'oggetto. Fate non più di 3-4 strati sovrapposti coprendo quasi tutta la superficie, andando quindi un po' in diagonale. Non bisogna preoccuparsi se non è regolare e liscio lo strato, anzi è meglio così! Il fatto che sia preventivamente bagnata la superficie fà sì che la carta si incolli bene e non scivoli.   Per esempio potreste partire dall'estremità che sarà alla fine la punta, la parte che entra per prima. Fate prima due, tre giri all'estremità, lascianto uscire un po' di carta dal supporto, poi continuate disponendola un    po' in diagonale e arrivate QUASI all'altra estremità. Cambiate inclinazione e ritornate verso l'inizio. Così via    fino a sovrapporre, diciamo, 4 giri. 
    A questo punto BAGNATE TUTTA LA SUPERFICIE DI ACQUA BOLLENTE (calda, insomma, molto calda) e strizzate bene tra le    mani facendo gocciolare via l'eccesso. La carta si compatta. Ricominciate da capo il procedimento. Andando avanti potete anche fare più di 3-4 giri, purché vi fermiate periodicamente a bagnare di acqua CALDA. Poi    strizzate, lisciate ecc. Il dildo sta prendendo forma :) E' importante lasciare sempre "abbondanza" di carta in punta, bagnarla come tutto il resto e poi passarci sopra ai    giri successivi, lasciando addirittura dei giri di carta arrotolata in punta, tipo "turbante" per intenderci. Questo    farà sì che anche un oggetto con forma tronca diventi affusolato e con la guista consistenza in punta: compatto ma    cedevole al punto giusto. Si puà conformare la punta a piacere, da una forma molto anatomica a - volendo - una leggera ingrossatura, che è    adatta solo a chi ha un po' di esperienza ma rende molto efficace il tutto.   Bagnando ogni volta si compatta, si sgocciola e si ricomincia da capo a "rivestire", cosicché il diametro cresce fino    a quello desiderato, e la consistenza rimane PERFETTA se ben schiacciato: provare per credere. Perché acqua calda? :) Perché é molto meglio che ti entri in pancia un dildo bello caldo che uno gelato!!!! :D   Dopo un po' di giri avremo un bel dildo bianco che potremo anche lisciare tipo "rullo" su una superficie liscia e    compattare bene a mano. può anche non essere perfettamente liscio ;) se è un po' rugoso è solo più "forte" al'inizio    la sensazione. Il dildo di cellulosa si liscia comunque usandolo, dopo pochi minuti che scorrerà dentro l'ano sarà perfettamente    liscio.   A questo punto bisogna rivestirlo con un preservativo, va bene dei più economici. Et voilà, il vostro culo non sta più nella pelle....   Va da sè che la dimensione è a piacere, e basta fermarsi al punto giusto con gli strati di carta bagnata. Diventando bravi si può dare anche una forma diversa, leggermente conica in un senso, nell'altro, un po' bugnata...   Importante: lasciare sempre una parte dell'"anima" interna libera in fondo, in modo da avere un appiglio. Alla fantasia non c'è limite: si può anche fissare l'oggetto nei modi più fantasiosi alle superfici più diverse,    basta un po' di bricolage. Poi in un prossimo intervento, se richiesto, parleremo dei modi migliori per usarlo.  

    2. La pulizia
    Ovviamente l'ano non è fatto "solo" per giocarci e goderne :) e con questo vanno fatti i conti. Se ci si vuole divertire davvero, sentendosi liberi di fare di tutto, bisogna che sia ben pulito.   Nella mia (lunga) esperienza non conosco metodo migliore che il tubo della doccia. Parlerò molto francamente. Il tubo flessibile va svitato dall'erogatore,e va tolta la guarnizione in gomma, giusto perché non finisca per    sbaglio dentro ;) Si apre un filo di acqua tiepida costante (quanto "un filo"? basta che ci sia un minimo di pressione, ma poca) e si    appoggia senza inserirla l'imboccatura del tubo sull'ano. Premendo leggermente per evitare che l'acqua esca lateralmente, l'acqua si troverà da sola la strada per iniziare ad    entrare nell'ampolla rettale. Stando così per alcuni secondi si percepirà chiaramente (e piacevolmente, aggiungo io) che il retto si sta riempiendo. Bisogna concentrarsi per resistere fino al punto in cui "scappa!"... :) Se si riesce a trattenere l'acqua dentro un pochino è meglio, e poi via a espellerla, meglio sul water.  
    Si ripete l'operazione finché non esce solo acqua limpida, e il gioco è fatto. Può darsi che dopo alcuni minuti da quando sembra di avere espulso tutta l'acqua si senta scendere ancora un po' di acqua non pulita, allora basta ripetere due o tre volte l'operazione ed è tutto.   Non è assolutamente nocivo, anche perché NON E'UN CLISTERE. L'acqua raggiunge solo l'ampolla rettale o poco più (guardarsi una immagine di anatomia  per capire) e quindi non va a disturbare la flora intestinale.   Il risultato è un retto perfettamente pulito, umido e pronto per essere ben lubrificato con GEL a base d'acqua.  
    Provare per credere. 

    Pubblicato il 26/Ott/2010 12:10:51 # Quota
 
Your fetish dream