Feed RSS

Nessun RSS feed aggiunto

> Blog > CANALI > Preservativo > Preservativo femminile > Per rapporti anali

Il preservativo femminile per i rapporti anali

- Aggiornato il 21/04/2015

Il preservativo femminile può essere utilizzato per il sesso anale

Premettiamo una cosa: il preservativo femminile (Femidom) è stato progettato per rapporti vaginali pertanto l'utilizzo dello stesso in un rapporto anale richiede maggiore accortezza per mantenere  la sua efficacia.

All'estero l'uso del Femidom tra gli omosessuali è una pratica frequente. Preferiscono utilizzare questo profilattico anziché uno maschile adatto a rapporti anali proprio perché il primo (il preservativo femminile) riesce con il suo anello esterno a coprire la zona che circonda l'ano (quindi eviterebbe possibile contagio di MTS da contatto).

Istruzioni per l'utilizzo del preservativo femminile nei rapporti anali

  1. Mettere il preservativo femminile sul pene eretto, e inserirlo nell'ano lentamente.
  2. Inserire il Femidom nell'ano e poi procedere alla penetrazione con il pene ben eretto e lubrificato.
  3. Per fare questo: trovare una posizione comoda; tenere il piccolo anello (la parte finale chiusa del preservativo) tra il pollice e il medio.
  4. Inserire il preservativo nello sfintere anale e spingere dentro - Mettere un dito dentro il preservativo per spingere il piccolo anello interno il più possibile 
  5. Assicurarsi che la parte del preservativo con l'anello esterno è fuori del corpo. L'anello esterno si trovano piatto contro il corpo quando il pene è all'interno del preservativo. 
  6. Immediatamente dopo il rapporto, estrarre il preservativo con delicatezza torsione l'anello esterno e tirare fuori il preservativo, facendo attenzione che non lo sperma sia fuoriuscito.

Galleria

  • Il preservativo femminile per i rapporti anali


COMMENTI

Nessun commento fino ad ora.

Add a comment